PA#14: neve per le vette più alte, pioggia nelle valli

Massimo

title hereUna tempesta attiva passerà il lato nord della principale dorsale alpina questo fine settimana. La corrente fredda, che arriva con essa, toccherà delicatamente le Alpi il Sabato, ma non riuscirà a portare aria più fredda sulle Alpi. Il livello di congelamento scenderà in profondità nelle valli, nella notte tra il Venerdì e Sabato, ma il livello di congelamento salirà di nuovo a 2000 metri (o superiore) nella notte tra Sabato e Domenica. La corrente a getto è troppo a nord, l'inverno non sarà così pesante e le Alpi dovranno fare i conti con l'aria, che è troppo calda. Aspettatevi solo una notevole quantità di neve oltre i 2000 metri. Aspettatevi un mix di neve bagnata, neve o pioggia al di sotto di tale quota. In questa previsione:

  • La tempesta è sulla buona strada
  • PowderAdvice: Neve sulle piste, situazione difficile fuori pista
  • La corrente arriverà da sud dopo il fine settimana e la neve per le Alpi meridionali
  • A lungo termine: le temperature scenderanno o arriverà il clima mite?

È ancora soleggiato nelle Alpi

La tempesta è sulla buona strada

Quando guarderete la mappa sopra, potrete vedere com'è ancora soleggiato nelle Alpi Venerdì mattina. Le nuvole si stanno avvicinando da nord-ovest però. Inizierà a nevicare in serata e lo zero termico scenderà a 1200 metri (localmente anche a 1000 metri) sul lato nord della principale dorsale alpina, nella notte tra il Venerdì e il Sabato.

Corrente fredda sulla sua strada

Nevicherà fortemente sul lato nord della principale dorsale alpina Sabato. Aspettatevi un po' di vento forte e intorno ai 40-70 mm di precipitazioni tra il Venerdì sera e Domenica mattina. Queste precipitazioni scenderanno sotto forma di neve asciutta oltre i 2000 metri, come una miscela di neve bagnata e asciutta tra i 1400 e i 2000 metri e per lo più come pioggia al di sotto dei 1400 metri. Sabato sarà bagnato e tempestoso e scenderà molta neve in alta montagna. Il sole uscirà da ovest di Domenica e Domenica pomeriggio potrebbe essere abbastanza buona. Allo stesso tempo, la temperatura aumenterà ancora a causa della corrente proveniente da sud. Le nostre mappe di neve stanno mostrando meno neve di quanto vi aspettereste: 40-70 mm di acqua, ma questo è perché è già giusta per l'effetto del vento e il fatto che questa neve cadrà un po' più calda (e più compatta).

Previsioni della neve per i prossimi giorni

Le Alpi settentrionali possono aspettarsi un week-end di tempesta, ma il sole sarà ancora dominante sul clima nelle Alpi occidentali e meridionali. Aspettatevi un po' di neve nel nord della Alpi Francesi, ma il sole è ancora là fuori nel sud. Aspettatevi alcuni forti venti di tanto in tanto.

PowderAdvice: Neve sulle piste, situazione difficile fuori pista

Vento, molte nuvole, pioggia e neve. Non ci sono le condizioni ideali per una giornata di polvere. Mi piacerebbe saltare questo fine settimana. Alcuni impianti rimarranno chiusi e la visibilità sarà scarsa Sabato. Il sole uscirà nel pomeriggio di Domenica e Lunedi farà piuttosto bello, ma solo sopra i 2200 metri. Se volete andare sulla neve nel pomeriggio di Domenica, dimenticatevi le località con poca offerta sopra i 2000 metri.

In breve: Neve fresca sulle piste in quota il Sabato (se gli impianti di risalita sono aperti), neve e un po' di sole sopra i 2200 metri Domenica pomeriggio e Lunedi sarà un giorno di polvere oltre i 2000 metri. Ma voglio assolutamente mettervi in guardia. Dovete tenere a mente due cose. C'è ancora una possibilità di valanghe di neve asciutta tra i 2000 e i 2800 metri, in particolare nelle località della principale dorsale alpina (a causa di quel vecchio strato debole di neve, che è ancora presente). Le transizioni da un sottile a uno spesso strato di neve (e viceversa), ma anche la pressione sul manto nevoso da un singolo sciatore, snowboarder o un gruppo di essi potrebbero innescare una valanga. Siate molto critici nel vostro processo decisionale, nei prossimi giorni!

Avete in programma di sciare fuori pista? Si prega di ricordarvi di porvi le seguenti domande:

  • Avete le giuste conoscenze?
  • Tu (e gli altri sciatori presenti nel tuo gruppo) hai l'attrezzatura adeguata (arva, pala e sonda)?
  • Avete letto il bollettino locale sulle valanghe?
  • Sapete quali parti della parti Montagna dovete evitare quel particolare giorno, per ridurre al minimo i rischi?

Se una delle risposte è "no", rimanete sulle piste!

La conoscenza è la chiave

Con l'applicazione del diritto alla conoscenza potete ridurre il rischio al livello di guidare una macchina per un'ora. Se non si ha la giusta conoscenza, di quanto si sta fondamentalmente un gioco di roulette russa.

Sconto per Mountain Academy

Volete accedere ai corsi di sicurezza online più completi legati ai fuoripista sulla neve per gli sciatori e gli snowboarder? Usate il codice "ALTENMARKT1617", valido fino alla fine di marzo, per ottenere l'accesso a soli 9€ (Reg: 29€). Accedete alla Mountain Academy e iniziate subito!

La corrente arriverà da sud dopo il fine settimana e la neve per le Alpi meridionali

La corrente girerà a sud da Lunedi. Le Alpi settentrionali si possono aspettare un Föhn da sud, ma le Alpi meridionali possibili nevicate sopra i 1400-1700 metri. La prima nevicata è prevista tra Lunedi e Mercoledì e, eventualmente, le Alpi settentrionali beneficeranno così tardi. Le temperature sono piuttosto alte, in modo nuovo: precipitazioni nevose oltre i 2000 metri.

Corrente proveniente da sud

I modelli meteorologici non sono d'accordo riguardo l'intensità. GFS (modello americano) calcola un modello molto più intenso di quello ECMWF (modello europeo) al momento. Tutto dipende da una perturbazione formato tempesta, che colpirà il Golfo di Biscaglia (o meno) all'inizio della prossima settimana. Il percorso di questa tempesta varia a seconda di com'è gestito di volta in volta, ma è decisiva per le Alpi. Spero di darvi maggiori dettagli Domenica.

A lungo termine: le temperature scenderanno o arriverà il clima mite?

Se si definisce il medio termine problematico, poi il lungo termine è ancora più terribile. Tuttavia, ci sono due scenari. Entrambi i modelli si aspettano una perturbazione formato tempesta sopra la Spagna a metà della prossima settimana. Secondo GFS, questa tempesta attirerà aria polare fredda che si muoverà sulle Alpi da sud-ovest. Il modello europeo però si aspetta che la tempesta resti sopra la Spagna e rimarrà semplicemente lì. Molta incertezza per il lungo termine... Ulteriori informazioni Domenica!

Stay stoked. Morris

Questa previsione è sponsorizzata da Bergzeit
Hai bisogno di un account per lasciare un commento in questo argomento. Login o signup.
annuncio pubblicitario

Nevicate nei prossimi 6 giorni

  • 1
    Prali
    26 cm
  • 2
    Queyras
    23 cm
  • 3
    Via Lattea
    23 cm
  • 4
    Crissolo
    23 cm
  • 5
    Pragelato
    21 cm
  • 6
    Bonneval-sur-Arc
    20 cm
  • 7
    Espace Killy
    18 cm
  • 8
    La Norma
    17 cm
  • 9
    Bardonecchia
    17 cm
» panoramica completa